Redazione
$fileDescription

In questo momento difficile serve un #sorriSocontagiOSO

In un momento di grande difficoltà per gli italiani e per il mondo a causa della pandemia da Coronavirus, mentre ormai tutti i campionati sportivi sono annullati, è bello pensare di alleggerire un po' le giornate contagiandoci con un sorriso. Così, #sorriSOcontagioso, si chiama la campagna social che parte dagli atleti di Special Olympics che propongono di rilanciare un sorriso contro pregiudizio, discriminazione e isolamento. Con OSO, Ogni sport oltre,  potrebbe persino... Altro...

Redazione
$fileDescription

Margherita va veloce: "Voglio fare l'ambasciatrice e sogno gli Europei di atletica"

Da grande sogna di entrare nel corpo diplomatico. Ma già oggi, a 16 anni, Margherita Paciolla, ipovedente, è una straordinaria ambasciatrice all’estero dell’Italia. Nel 2017 ha partecipato ai Mondiali giovanili di atletica paralimpica in Svizzera, arrivando terza nei 200 e nei 100 metri e seconda nel salto in lungo. Nel 2019 ai Giochi europei ha fatto anche meglio: argento sia nei 100 metri che nel salto in lungo. Ora si sta preparando per i Campionati italiani... Altro...

Redazione
$fileDescription

Fernando Zappile: "Facciamo scoprire ai giovani la pallacanestro in carrozzina"

“Ci dovete aiutare a raggiungere i ragazzi: reclutare giovani atleti è la cosa più difficile e serve il contributo di tutti, dalle Federazioni ai media”. E’ accorato l’appello di Fernando Zappile, proprio mentre lo sport che lui rappresenta, la pallacanestro in carrozzina, si trova a ripartire dopo il duro colpo della esclusione della Nazionale azzurri dai Giochi paralimpici di Tokyo. Il campionato di serie A è in pieno svolgimento, con il S. Stefano Avis... Altro...

Redazione
$fileDescription

"Mai pensato di mollare gli sci dopo l'incidente. E ora, dopo anni, ho vinto". La gioia immensa di Renè De Silvestro

Quasi sette anni dopo arriva un urlo liberatorio. Renè De Silvestro, atleta paralimpico azzurro, ha vinto la sua prima gara in carriera nel gigante (sitting) di Coppa del Mondo. La prima vittoria, la forza di un sogno, l'idea di non mollare mai: Renè era un giovane sciatore 17enne molto promettente quando nel 2013, dopo un incidente in pista in cui è finito contro un albero, ha perso l'uso degli arti inferiori. Da allora ci ha provato e riprovato fino alla prima vittoria... Altro...

Per inoltrare richiesta di amministrazione Accedi