UFFICIO STAMPA CIP SARDEGNA
$fileDescription

AGITAMUS TERMINA IN GLORIA: MA A BREVE SI RICOMINCIA IN TANTE ALTRE SCUOLE SARDE

Un microcosmo che condensa l’essenza di un’idea perenne, avvolgente e incisiva per l’evoluzione del pensiero paralimpico. Non c’è di meglio che confrontarsi cordialmente e profondamente cogliendo soprattutto le affinità e confinando in maniera costruttiva le divergenze. Quattro ore di allegria e confronto sono volate via lasciando nell’animo dei presenti un segno tangibile di come sviluppare sapere e conoscenza facilita l’aggregazione, allontanando... Altro...

UFFICIO STAMPA CIP SARDEGNA
$fileDescription

ROBERTO ZANDA DIVENTERA’ ATLETA PARALIMPICO? L’INCONTRO COL PRESIDENTE NAZIONALE LUCA PANCALLI POTREBBE ESSERE DETERMINANTE

La curiosità dei bambini, le loro domande a volte spiazzanti ma sempre accolte con piacere dagli atleti paralimpici. Agitamus ha lasciato il segno nelle scuole di Sassari, Nuoro, Santu Lussurgiu, Portotorres e Quartu S. Elena perché ora la disabilità viene vista con occhi diversi, senza pietismo ma con la convinzione che tutte le persone portano con sé caratteristiche particolari di cui non bisognerebbe crucciarsi. Il concetto di empatia, analizzato ripetutamente nelle... Altro...

Subsalerno
24 feb 2019 - 24 febbraio 2019
Immagine
24 febbraio 2019 - 24 febbraio 2019

NO BARRIER TOUR

Orario
9:30 - 17:30

Il NO BARRIER TOUR, è un progetto partito già da due anni, promosso da “DDI" che ha lo scopo di divulgare la subacquea anche alle persone con disabilità, offrendo la possibilità di provare l’emozione di un immersione subacquea in piscina. Nell’evento del No Barrier Tour  verranno selezionati mediante prova pratica in acqua i disabili più idonei al conseguimento del brevetto, la giornata dimmostrativa da noi sponsorizzata vedrà...

UFFICIO STAMPA CIP SARDEGNA
$fileDescription

AGITAMUS A SANTULUSSURGIU: LA DISABILITA’ COME STATUS DA SALVAGUARDARE E MIGLIORARE ANCHE CON GLI OCCHI DEI BAMBINI

Si sono immedesimati nei panni dei loro amici con disabilità ma senza provare sentimenti di commiserazione. Anzi, i bambini di terza elementare e prima media dell’Istituto comprensivo di Santulussurgiu, protagonisti del progetto Agitamus, pensavano subito a soluzioni immediate volte a favorire un’esistenza senza ostacoli con il rispetto di diritti sacrosanti. Ogni sede di lavoro del progetto, appoggiato pienamente dal Comitato Italiano Paralimpico Sardegna, ha presentato le proprie... Altro...