Redazione
$fileDescription

"Io, senza gambe e senza dita, arriverò sull'Everest". Così Andrea Lanfri sogna l'impresa più grande

E' senza gambe, senza dita, ma ha un sogno che va oltre ad ogni ostacolo: scalare l'Everest. Andrea Lanfri, 33enne toscano di Lucca, è un tipo che non sta mai fermo. Soprattutto quando ha un traguardo davanti. E' appena sceso dal Monte Rosa (4634 metri), ha appena fatto il cammino di Santiago, sta preparando una scalata in Nepal e si tiene aperte ancora due possibilità: sia provare a gareggiare per le Paralimpiadi 2020, sia scalare l'Everest. "Robetta", viene... Altro...

Fish Moreno
$fileDescription

Quei viaggi appesi...ad una corda

Nei momenti di difficoltà, guardo a terra solo quando davanti a me ho qualcuno di cui mi fido. Uno specchio di me, con cui condividere la passione ed il rispetto verso tutto quello che è legato alla montagna.   Per poter arrivare a vivere queste situazioni, dobbiamo fare esperienza, condividerla e gestire le informazioni in modo semplice, diretto e chiaro. Senza rivalità, doppioni e primogeniture, ma mettendole semplicemente a servizio con professionalità attraverso... Altro...

$fileDescription

Le località dei Champions' Camp: Andalo, 2 settimane in montagna

I Champions' Camp Multisport, che fanno parte del progetto Campioni sordi ieri, oggi e domani di Pio Istituto dei Sordi di Milano con FSSI - Federazione Sport Sordi Italia e Sport and Fun Holidays, si svolgono in bellissime località di mare e montagna! Ora è stata la volta di Andalo(TN). Una splendida località del Trentino Alto Adige situata sull’Altopiano della Paganella, famosa per essere una delle località di montagna più family friendly. Un grande... Altro...

Fish Moreno
$fileDescription

“Dispettoso, mi da’ fastidio!” Il muscolo però!

Arrivare in cima alla Vertical de Fully, è una bella soddisfazione. Ma arrivare in cima e trovare una persona che ti dice che ha fermato la propria gara per vedere come facevo a salire li, è stata una sorpresa per me. E’ la prima volta che mi capita! Dopo alcuni giorni, ricevere l’invito di voler condividere con me una salita, a 650 km. da casa, non ha prezzo. E così, ho accolto la richiesta, anche se il periodo non era dei migliori. Grazie grande uomo. Grazie Sandro.... Altro...