Posizione
Via Valverde Varese VA
Sito web
http://www.polhavarese.org

Descrizione

La POLHA-VARESE è una Società Sportiva Dilettantistica e un' Associazione di Volontariato nata nel 1982 per volontà di alcuni ragazzi disabili che desideravano fare sport come tutti i loro coetanei.

Negli anni il nostro impegno si è ampliato ed articolato, non limitandosi alla semplice promozione ed organizzazione di attività sportive per disabili.
Sul territorio infatti la nostra associazione è nota per la sua puntuale presenza in tutto ciò che tratta di handicap: nei tavoli di lavoro e nei convegni, nei forum, nelle scuole e nelle varie iniziative proposte dagli enti pubblici o da altre associazioni.

Aperti al dialogo e al lavoro in rete, siamo costantemente impegnati nell’educazione, nell’informazione, nel sociale.

Poter parlare in dettaglio della nostra “mission”, dei nostri obiettivi, poter dare maggiore importanza all’attività da noi svolta “per“ e “con” le persone disabili, ci entusiasma e ci dà nuova carica nel proseguire il nostro impegno, con la speranza di poter trovare condivisione e apprezzamento per il nostro operato.

La nostra Associazione è stata riconosciuta dal CIP come Centro di Avviamento allo Sport Paralimpico, nel quale insegnamo ai disabili (fino ai 40 anni) a praticare varie discipline sportive mettendo a disposizione personale qualificato e attrezzature adattate.  

Per chi proprio non vuole fare sport, ora che abbiamo la nostra nuova sede operativa stiamo avviando progetti alternativi per favorire la socializzazione, l'amicizia, l'integrazione, e corsi di formazione in vari ambiti.

Non vorremmo che il fatto di essere spesso sui giornali a "causa" di qualche medaglia, facesse pensare che siamo una Società di soli campioni...
Tra di noi ci sono infatti atleti "principianti", ci sono dei "campioni", ma ci sono anche persone disabili che non hanno nessuna ambizione agonistica ma non per questo rinunciano a frequentare la POLHA per il loro benessere generale.
Una prima vittoria ciascuno la ottiene già nel momento in cui decide che "fare un po’ di moto" gli farebbe bene, e ci viene a cercare...Il resto, poi, viene da sè.
Acquistare una certa autonomia nel caricare la carrozzina nell’auto, nello spostarsi dalla carrozzina al letto, nel riuscire ad andare in giro a lungo senza avere "il fiatone", riuscire a terminare un’intera vasca o anche solo a galleggiare in acqua senza aiuto, riuscire ad andare a mangiare una pizza con gli amici...Sembrano sciocchezze, ma sono piccole,-grandi vittorie quotidiane di cui i giornali non parleranno mai, ma delle quali in POLHA, l’attività sportiva, l’amicizia, la ritrovata fiducia in se stessi sono largamente responsabili.

UFFICIO STAMPA CIP SARDEGNA
$fileDescription

LA PRESIDENTE SANNA RIFINISCE GLI ASSETTI SIMONE CARRUCCIU VICEPRESIDENTE VICARIO I NUOVI CINQUE DELEGATI PROVINCIALI

A neanche due settimane dalla sua proclamazione, la riconfermata presidente del CIP Cristina Sanna convoca la prima riunione di Giunta per completare l’assetto della squadra che dovrà farsi valere in ogni angolo dell’isola. Nella capiente sala riunioni di via Grosseto, oltre alla presidente e alla segretaria Mariagrazia Madrigale erano presenti quasi tutti gli esponenti dell’organismo esecutivo tra cui Simone Carrucciu, Manuela Caddeo, Carmelo Addaris e Monica Vargiu. Collegate... Altro...

UFFICIO STAMPA CIP SARDEGNA
$fileDescription

CRISTINA SANNA GUIDERA’ IL CIP SARDEGNA ANCHE NEL QUADRIENNIO 2021 - 2024

“Sono pronta e orgogliosa di percorrere questo nuovo quadriennio supportata da altre quattro donne; ma rimangono fondamentali i due pilastri maschili”. Così si è espressa a caldo Cristina Sanna, riconfermata alla guida del Comitato Italiano Paralimpico Sardegna anche per il quadriennio 2021 – 24. L’assemblea elettiva si è tenuta a Cagliari nella tarda mattinata di sabato 20 marzo 2021, presso la Sala dei Sali Scelti, ubicata nell’area del Parco Naturale... Altro...

Redazione
$fileDescription

Quando il Mare Non Ha Limiti, il racconto di Omar Ciutto dell'ASD Tiliaventum

Grazie alla ASD Tiliaventum per averci raccontato l’esperienza di Omar Ciutto.   Omar ha 42 anni ed è appassionato di viaggi, avventure e sport e da un anno fa parte dell'associazione di Lignano Sabbiadoro Tiliaventum che grazie al progetto Sea4All ha esteso a lui e a tutti, con grande entusiasmo e positività, la possibilità di vivere il mare, in acqua, a bordo e insieme a altre persone. ... Altro...