Verso i Giochi Mondiali Special Olympics ad Abu Dhabi

02 mar 2019, 10:20

Jennifer sedeva sempre sola sul pullman della scuola, oggi salirà su un aereo in compagnia della sua squadra per giocare a tennis. Massimo, grazie allo sport, oggi finalmente, si sente una persona normale. Veronica credeva di essere “ammalata” di Sindrome di Down, oggi ha scoperto di avere semplicemente una grande passione, quella per la ginnastica artistica. Queste sono solo alcune delle storie che raccontano gli Azzurri convocati ai prossimi Giochi Mondiali Special Olympics di Abu Dhabi. Storie di percorsi in salita, di riscatto e di rivincita quelle dei 115 Atleti per i quali, tra una settimana esatta, si realizzerà il sogno di rappresentare l’Italia ad un evento sportivo di caratura mondiale. Dal 14 al 21 marzo, oltre 7mila atleti provenienti da ogni parte del mondo, saranno impegnati in 24 discipline sportive. Gli Azzurri gareggeranno nelle seguenti discipline: atletica, badminton, bocce, bowling, calcio a 5 e a 7 unificati, equitazione, ginnastica artistica e ritmica, golf, equitazione, pallacanestro unificata e tradizionale, pallavolo unificata, nuoto, nuoto in acque libere, tennis, tennistavolo. Porteranno in alto i colori del nostro Paese e saranno protagonisti di una grande rivoluzione di prospettiva che, attraverso lo sport, toccherà temi fondamentali del nostro tempo come l’accettazione di tutte le diversità e la piena inclusione.

Non esiste posto migliore di Abu Dhabi per invitare il mondo ad unirsi e celebrare lo sport, celebrare le persone di tutte le culture e per dimostrare al mondo che le barriere culturali possono essere cancellate – ha detto Timothy Shriver, Presidente di Special Olympics International – Siamo entusiasti all’idea che siano i primi Giochi Mondiali organizzati nell’area Medio Orientale del mondo”.

Lo straordinario viaggio della delegazione italiana composta da 156 persone, tra atleti e tecnici, inizierà da Roma a partire dal 6 marzo, quando alle ore 18.00 verrà ricevuta a Palazzo Madama dalla Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati.

Il giorno successivo, giovedì 7 marzo, si svolgerà invece la Conferenza stampa di presentazione della Delegazione stessa alla presenza del Presidente del Coni, Giovanni Malagò, e del Presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli. Si terrà, come da tradizione, nel Salone d’Onore del CONI alle ore 10.00. Subito dopo, alle ore 13.00, la Delegazione sarà accolta nella Sala della Lupa, al Palazzo Montecitorio, per il saluto del Presidente della Camera, Roberto Fico, del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, del Sottosegretario con Delega allo Sport, Giancarlo Giorgetti e del Sottosegretario Simone Valente.