QUANDO IL LIMITE NON LIMITA: IL MOTTO DI MARTINA!

HSA Italia
Torino TO, Italia
13 mar 2020, 10:08

Oggi vi vogliamo parlare di Martina Cipolla, esperta subacquea con all'attivo tante immersioni e partecipazione a molti eventi ZeroBarriere HSA, con contributi di qualità in staff didattico assieme al suo team della scuola Scubaproject Club di Torino, diretta dal bravo Educatore e Trainer HSA Ettore Cominetti.

Martina da anni fa parte del nostro movimento, abbiamo avuto modo di conoscerla ed apprezzarla, oltre che dal lato subacqueo dove è oggettivamente molto brava, anche dal lato umano: una ragazza allegra, solare, positiva ed entusiasta della vita.
Abbiamo appreso con dispiacere la recente notizia secondo cui una commissione nel valutarla per il collocamento, l'ha ritenuta non idonea al lavoro perché non autonoma.
Un giudizio da quanto apprendiamo superficiale con parametri discutibili, poco aggiornati alla situazione odierna e ad un'evoluzione, una crescita culturale avvenuta da parte di molte persone con disabilità, Martina è fra queste!

Un "film già visto" dal nostro movimento, ci ricordiamo bene quando a metà degli anni OTTANTA abbiamo iniziato, da pionieri, a sviluppare la subacquea per le persone con disabilità, tanti erano contro anche nella comunità subacquea, tra non poche difficoltà siamo andati avanti ed abbiamo dimostrato a tutti la fattibilità, facendo da apripista. Oggi la subacquea per tutti è una bella realtà con centinaia di esperti subacquei, brevettati HSA, che si immergono nei mari del mondo.

Martina come tanti altri brevettati HSA è un bell'esempio di capacità concrete nel fare e fare bene.
Oltre alla subacquea, Martina si dedica con passione a tante altre attività: equitazione, nuoto, danza, sci. Una ragazza piena di voglia di vivere e che ha dimostrato più volte di essere in grado di svolgere tante discipline diverse e impegnative.

Ci auguriamo che presto si arrivi ad una soluzione adeguata, che permetta di creare una giusta prospettiva di vita per la nostra Marty e che quanto sta vivendo possa servire da esempio per fare passi in avanti in Italia per il diritto al lavoro per le persone con disabilità, di modo da garantire loro vera inclusione, autonomia e prospettive di vita.

FORZA MARTY, SIAMO CON TE!

# iostoconMartina    # noistiamoconMartina