Qadeer, il corridore che non può salire sul podio

10 gen 2020, 10:11

Corre veloce Qadeer. Perché Qadeer ama volare sulla pista: è capace di vincere, ma non può salire sul podio. Una questione di burocrazia, tutta italiana, che non permette a questo atleta del Cus Brescia di assaporare il piacere di essere su quei gradini per ricevere una medaglia.

La storia di Qadeer Ashgar, atleta del Cus Brescia da qualche anno, è stata raccontata nei giorni scorsi dal Giornale di Brescia. Qadeer è nato 31 anni fa in Pakistan, è cieco, e da 14 anni vive a Brescia, dove insieme ad alcuni compagni si allena e corre con il Cus. E' un atleta molto promettente sia negli ottocento metri sia, a volte, nei 1500. 

Da oltre quattro anni il 31enne ha fatto richiesta di cittadinanza italiana, ma ancora non l'ha ottenuta: così continua a gareggiare, vincere premi e menzioni "speciali", ma non puà salire sul podio a ricevere le medaglie. Una situazione frustrante che spera, presto, di poter risolvere. 

IL LINK  PER CHI VOLESSE LEGGERE L'INTERA STORIA