Redazione
03 dic 2017, 12:18

Nuoto: 8 medaglie per l'Italia ai Mondiali

La Nazionale italiana lascia subito il segno, ai Mondiali di nuoto paralimpico a Città del Messico, nel primo giorno di gare con otto medaglie di cui tre d'oro.


 

CAMPIONI DEL MONDO

Antonio Fantin (ASPEA Padova) 16 anni di Bibione vince l'oro nei 400 stile libero S6 con il tempo di 5'09"59 nuovo record italiano di categoria. A sorpresa il debuttante veneto si piazza davanti al campione in carica Francesco Bocciardo e allo spagnolo Antoni Ponce Bertran.

Carlotta Gilli (Rari Nantes Torino / Fiamme Oro) 16 anni di Moncalieri vince l'oro nei 100 dorso S13  con il tempo di 1'08"32.  Sconfigge due americane Gia Pergolini e Colleen Young. Il dorso non è la specialità preferita da Carlotta ma nonostante ciò ha fatto capire a tutti le sue intenzioni per questo Mondiale.

Giulia Ghiretti (Ego Nuoto Parma / Fiamme Oro)  23 anni di Parma vince l'oro nei 100 rana SB4 con il tempo di 1'54"65, sconfiggendo la tremenda rivale Sarah Louise Rung squalificata per nuotata irregolare. Dietro a lei la bielorussa Natalia Shavel e l'ungherese Fanni Illes.


 

ARGENTO

Federico Morlacchi (PolHa Varese) 24 anni di Varese, il campionissimo della Nazionale Italiana, vince l'argento nei 100 dorso S9 con il tempo di 1'07"43 a 23 centesimi dal record italiano, e scalda i motori per le gare dei prossimi giorni.

Francesco Bocciardo (Nuotatori Genovesi / Fiamme Oro)  23 anni di Genova, nei 400 stile libero S6 con il tempo di 5'12"54 si arrende alla inarrestabile gara di Antonio Fantin.

Alessia Scortechini (CC Aniene) 20 anni di Roma, debutta al Mondiale con un importantissimo secondo posto nei 50 stile libero S10 con il tempo di 28"57 a soli 14 centesimi dalla vincitrice cinese Yi Chen. Alessia stabilisce anche il nuovo record italiano assoluto.

STAFFETTA 4X100 STILE LIBERO

Barlaam, Fantin, Bocciardo e Morlacchi: il quartetto con il tempo di 4'15"27 si arrende al fortissimo Brasile, ma vince su Argentina e USA.


 

BRONZO

Simone Barlaam (PolHa Varese) 17 anni milanese, debutta al Mondiale e nei 100 dorso S9 vince il 3° posto con il tempo di 1'07"50 nuovo record italiano di categoria. Sul podio con lui Morlacchi arrivato secondo. La gara è stata vinta dal francese Ugo Didier.