Redazione
13 lug 2018, 14:22
11013 Courmayeur AO, Italia

Moreno Pesce domenica 15 alla 38ª  Transcivetta: “Assieme per andare sempre oltre”

https://www.youtube.com/watch?v=o_IlzkfL2Xc

 “Anche quest'anno la Val d'Isere mi ha visto strisciare al traguardo...ma a differenza dell'anno scorso, niente cadute”. E chi lo ferma. Moreno Pesce è trascinato dalla sua volontà di ferro, da quel altruistico desiderio perenne di lasciare una traccia indelebile lungo il suo cammino. Ogni traguardo ha un sapore speciale perché frutto della fatica che ha sempre un perché: “Se io ce la faccio, possono farcela altre persone con disabilità”. Assieme, con chi ci crede, con chi vuole esserci. E qui spunta il sacro concetto di squadra: “Proprio come accadrà anche domenica 15 luglio alla 38ª edizione della Transcivetta. Si disputa a coppie, mi piace: da soli non si va da nessuna parte. Anche alle altre gare che faccio sono sempre in gruppo: dal Team 3 Gambe ad altri amici. Le persone con disabilità da sole rischiano”. E non solo loro.

CONVEGNO Il tema” sarà al centro anche del convegno che si terrà venerdì 3 agosto a Courmayeur: “Si parlerà proprio dell’importanza degli accompagnatori per fare in modo che le persone con disabilità si avvicinino alla montagna. Anch’io ho iniziato a fare queste gare grazie a un gruppo di amici”.

Il piacere è reciproco perché, come dice il fondatore di Obiettivo 3 - che ha selezionato Moreno -Alex Zanardi, “la condivisione è il moltiplicatore della gioia”.