Marco Bergna, quinta stagione consecutiva a Cantù

09 ott 2019, 16:52

Marco Bergna è pronto ad iniziare la quinta stagione consecutiva sulla panchina della UnipolSai Briantea84. Alla guida dei canturini in modo continuativo dall’annata 2015-16, con un accordo sportivo che lo lega attualmente ai colori biancoblù fino al 31 maggio 2020, coach Bergna ha già avviato il lavoro in vista del primo impegno ufficiale stagionale. Domenica 20 ottobre si disputerà la finale di Supercoppa Italiana tra UnipolSai e Santo Stefano nella Repubblica di San Marino. Successivamente, gli occhi saranno tutti puntati sul debutto nella Serie A Fipic (Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina) 2019-20 nel “nuovo” PalaMeda - sabato 9 novembre alle ore 20.30 contro la Dinamo Lab Sassari -. Rispetto alla passata stagione, sono stati riconfermati 7/10 del roster che ha conquistato la Supercoppa Italiana 2018 e la Coppa Italia 2019 - Filippo Carossino, Adolfo Damian Berdun, Simone De Maggi, Jacopo Geninazzi, Laura Morato, Giulio Maria Papi e Francesco Santorelli - a cui si sono aggiunti i 2 nuovi innesti provenienti dall’ultima finestra di mercato estiva: Marcos Sanchez Candido da Silva e Sebastiao Nijman. A questo si aggiunge il progetto di investimento sui giovani del vivaio, che prosegue e viene potenziato con Lorenzo Bassoli, Nicolas De Prisco e Karim Makram.

“Nelle prime 4 stagioni abbiamo vinto 10 trofei - ha commentato coach Bergna -, peccato per la finale scudetto persa lo scorso anno contro Santo Stefano. C’è stata un po’ di amarezza, ma loro hanno meritato di conquistare il titolo anche per la giusta cattiveria messa sul parquet di gioco. A livello italiano ci siamo tolti tutte le soddisfazioni, abbiamo piazzato degli ottimi risultati. Anche quest’anno dovremo ricercare un nuovo assetto, sarà uno stimolo per me, per i ragazzi e per lo staff. Obiettivi? Ripetersi, sarà un lavoro a lungo termine perché non è mai semplice farlo. Ripartiremo con il primo impegno in programma il 20 ottobre: ci giocheremo la Supercoppa Italiana 2019 sempre contro Santo Stefano, poi penseremo al campionato. Le prime sensazioni dagli allenamenti? È un po' presto per arrivare a delle conclusioni. Abbiamo sicuramente trovato due nuovi importanti innesti. Marcos Sanchez è un play di grande qualità, Sebastiao Nijman è molto diligente e si è messo subito a servizio della squadra. Abbiamo tanta voglia, ora è tutto bello, ma dobbiamo continuare a lavorare. Il 9 novembre esordiremo ufficialmente al PalaMeda, ci auguriamo di avere un grande seguito. Invitiamo tutti i tifosi a riempire la nostra nuova casa”.

CURRICULUM - Quella di Marco Bergna, classe 1971, è una carriera professionale costruita nella sua quasi totalità in forza alla Briantea84 di Alfredo Marson. Una collaborazione pluriventennale iniziata nella stagione 1988-89 e interrotta nel 2011: due gli scudetti vinti in questa prima fase, nel 1991 e nel 1992 come secondo di Franco Cofrancesco (1991) e di Dionigi Cappelletti (1992). Nel 2001 a Rotterdam arrivò la vittoria della Vergauwen Cup, secondo trofeo continentale per importanza dopo la Champions Cup. Il break lontano da Cantù lo ha visto trasferirsi in Sardegna, sulla panchina della Dinamo Lab Sassari. Rientrato in Brianza nella stagione 2015-16, con la UnipolSai ha conquistato 10 trofei suddivisi in 3 Scudetti (2016-2017-2018), 4 Coppa Italia (2016-2017-2018-2019) e 3 Supercoppa Italiana (2016-2017-2018).