Lo Spirito di Stella comincia la risalita

Redazione
Messina ME, Italia
03 lug 2018, 23:28

Il catamarano accessibile di Andrea Stella prolunga la sua permanenza nelle coste della Sicilia, ospitato dalla Marina Militare di Messina da martedì 3 a giovedì 5 Luglio. Il rinomato porto messinese, fondato nel 1861, da oltre centocinquant’anni scrive e racconta la propria storia con lo scopo di valorizzare un impegno secolare ed una tradizione marittima di eccellenza; un occhio rivolto al passato, ed uno proiettato verso il futuro. 

Attracco dell’imbarcazione previsto per il 2 Luglio, dopo lo scalo Tecnico a Taormina dello scorso week-end. Nella città siciliana prende avvio la seconda parte del viaggio: alle spalle 8 tappe, oltre 700 persone a bordo ed una scia di successo ed accessibilità. Comincia da qui la risalita dell’imbarcazione dal design unico ed universale: nuovi porti, nuovi mari, nuove avventure. Dopo le coste del Mediterraneo orientale, toccherà a quelle tirreniche: dalla Sicilia alla Liguria, per un secondo atto all’insegna dell’aggregazione e dei diritti delle persone con disabilità.

La cornice messinese prevede due giornate di Open Days, durante le quali chiunque potrà visitare il catamarano e prendere parte alla famiglia WoW. Tanti i candidati che, per qualche ora, solcheranno le acque del Tirreno, al largo del porto di attracco.

Il 6 luglio si riparte alla volta di Napoli, con un equipaggio composito ed affiatato: Francesco Vicenzi, Matteo Tagliapietra e Alessio Margaroli, vincitori della borsa di studio WoW Experience che Snowsports Academy San Marino ha indetto nel 2017 per premiare gli allievi più meritevoli del corso di formazione Bernina. I tre maestri di sci si uniranno alla WoW crew, durante 6 giorni di navigazione per vivere un’esperienza unica di navigazione e condivisione sociale. Seconda esperienza a bordo de “Lo Spirito di Stella” per l’ex sportivo amatoriale Ignazio Drago, ingegnere civile e docente di Tecnologia, in sedia a rotelle dal 2015. Anche il velista ed abile cuoco Walter Cecilia, classe 1958, nel poliedrico team marittimo che l’11 luglio raggiungerà le coste partenopee.