La famiglia dei sogni...

10 mag 2018, 08:40

La “Coppia dei Sogni” diventerà presto la “Famiglia dei Sogni”. A dare la notizia sono stati proprio la lunghista non vedente Arjola Dedaj ed il velocista paralimpico Emanuele Di Marino a mezzo stampa.

La “Coppia dei Sogni” si è conosciuta cinque anni fa durante un evento della Federazione Paralimpica di Atletica Leggera e da li non si sono più lasciati. Insieme hanno partecipato alle Paralimpiadi di Rio 2016, hanno conquistato diverse medaglie internazionali, ultime delle quali l’oro, l’argento e il bronzo ai Mondiali di Londra 2017. Oggi, prima di correre verso Tokyo 2020, stanno realizzando il sogno più grande: un figlio.

“Siamo felicissimi di poter presto diventare genitori - hanno commentato gli Azzurri. Il bambino arriva al momento giusto, in un anno cosiddetto di “transizione”. È una scelta importante che abbiamo voluto fortemente nonostante potesse porre un freno alla nostra carriera sportiva. Ma siamo certi di poter conciliare la nostra vita privata con i nostri doveri lavorativi e le nostre ambizioni agonistiche, senza privarci della gioia immensa di un figlio in arrivo”.

Arjola sta seguendo una specifica preparazione atletica, coerente con la gestazione, per poter riprendere ad allenarsi solo un mese dopo il parto, previsto per la metà di settembre.

Dopo l’ultima visita hanno scoperto che avranno un erede maschio, ma al contrario hanno deciso di non sottoporre il feto ai test genetici sulla trasmissione delle loro disabilità: “Lo terremo comunque. La disabilità non ti priva di nulla ma ti fa conoscere meglio le tue risorse e te le fa tirare fuori”.

L’amore c’è, la voglia di continuare a condividere la passione per l’atletica, pure: Tokyo 2020 può attendere ancora un po', nel frattempo un primo sogno si sta già realizzando.