Redazione
05 dic 2017, 21:40

La 22a medaglia per l'Italia ai Mondiali

Efrem MORELLI, 38 anni, tesserato per la Polisportiva Bresciana no Frontiere, è il Campione del Mondo nei 50 rana SB3.
“Oh Capitano, mio Capitano”, recitava Walt Whitman in una celebre poesia dedicata a Lincoln. Oggi al Marquez di Città del Messico, questo passo lo dedichiamo a lui, festeggiando questo eccezionale successo.

“ Tenuto conto degli ultimi giorni giorni dove ho fatto molta fatica ad ambientarmi all’altura, sinceramente mi ero preoccupato soprattutto per la gestione della gara dei 50 rana, dice Efrem MORELLI - non ho potuto fare quello che facevo di solito (ad una competizione normale a livello del mare), quindi ero un pó impensierito da questo, ma grazie all’aiuto di tutto lo staff Nazionale sono riuscito a mettere a punto una strategia di gara che mi ha permesso di poter arrivare fino in fondo. L’oro lo dedico a mio cugino Franco, scomparso ad agosto, lui era per me una figura importantissima, mi è sempre stato vicino in tutto ...”

Un’altra conquista, un altro obiettivo raggiunto. Dopo l’oro all’Europeo di Funchal nel 2016, dopo lo strepitoso bronzo paralimpico a Rio 2016 è arrivata lei, la medaglia d’oro Mondiale.

Con l’auto controllo pre gara e la grinta da leone in acqua che lo contraddistinguono, Morelli sale su podio piú alto fermando il crono sui 49”00 polverizzando cosi lo spagnolo Luque (51”14) ed il greco Karaouzas (55”32). Oltre all’oro sigla anche il nuovo Record dei Campionati il precedente era nelle mani del nipponico Takayuki Suzuki realizzato ai Mondiali di Glasgow 2015 (49”55)


Il medagliere sale a 22. E tutti noi rimaniamo incantati di fronte a questa Italia che vince!