Redazione
07 giu 2018, 16:47

L'Italia sorde del volley batte anche la Polonia

La Nazionale femminile sorde allenata da coach Alessandra Campedelli si mangia letteralmente in un boccone la Polonia, una delle squadre più accreditate di questa rassegna continentale in corso a Palermo fino a sabato. Una vittoria di squadra quella ottenuta da Brandani e compagne che sono riuscite a portare in campo una concentrazione quasi chirurgica, mettendo in difficoltà le avversarie con la battuta e i pochi errori. Dall’altra parte della rete, tra le polacche, un primo set sicuramente di livello con attaccanti capaci di buone altezze. Tutte qualità perse nel secondo e nel terzo parziale anche  a causa di un’Italia precisa, pulita e tranquilla che ha reagito dopo la sconfitta dell’altro ieri contro la Russia: “Le ragazze sono state davvero brave ad iniziare la gara con pazienza prendendo le giuste misure della Polonia – commenta coach Campedelli - Poi una volta capito di potercela fare, sono state brave a gestire bene alcune situazioni difficili, sia a muro che in contrattacco. Se riusciamo a mantenere un tasso di errore così basso possiamo giocarcela con chiunque”.

 

Italia – Polonia 3-0
Parziali: 25-19; 25-7; 25-6
Italia: Bozza, Comelli 9, Bruni 1 (L), Petronini 10, Martone 10, Esposti 3, Cecconi, Fracaro, Brandani 7, Cristelli, Casini 17. All. Campdelli