In 800 per Progetto 22 a Portogruaro

23 feb 2018, 19:13

Il Giro d'Italia Formativo, giunto alla 5a edizione, sbarca in terra Veneto, più precisamente a Portogruaro.

Due giornate, intense, dove oltre 800 giovani hanno assistito alla nostra conferenza in 4 incontri distinti.

Incontri che al termine, come spesso accade, continua con pochi intimi che con meno persone presenti ad ascoltare, riescono ad esternare meglio le proprie riflessioni, i propri dubbi ed avviare così piacevoli discussioni di crescita per tutti.

Lo staff di Progetto 22 sente di ringraziare inparticolare la professoressa Lia Mara Salmaso per l'interesse dimostrato fin dal nostro primo incontro telefonico mesi addietro, per programmare la due giorni veneta.

Grazie anche a tutti gli altri professori, dirigenti e giovani, che hanno reso davvero straordinaria questa trasferta.

Alcune testimonianze a seguito degli incontri:

 - " Ciao Andrea, voglio ringraziarti per questo breve ma intenso viaggio che hai intrapreso insieme ai nostri 800 ragazzi e a tutti noi di Progetto 22. Grazie di cuore perché conosci la ricetta per aiutare incondizionatamente gli altri e perché mostri la vita in modo solo positivo. Grazie per averci dato la possibilità di conoscerti. Sei un grande. Un forte abbraccio. Mara. "

 - " Ringrazio Sara Salmaso per aver organizzato l'incontro con Andrea Devicenzi, Mental Coach e atleta paralimpico. Il suo intervento di oggi con le classi è stato uno dei più belli che in tanti anni abbia ascoltato. Spero venga riproposto il prossimo anno. "

 - " I ragazzi al suono della campanella della ricreazione non sono scattati in piedi, ma sono rimasti seduti in silenzio, aspettando la conclusione del discorso del relatore giunta in breve tempo. E questo episodio la dice lunga. Inoltre altri chiedevano di fermarsi anche nelle due ore successive per vedere il filmato mancante. Allievi nella stragrande maggioranza coinvolti. Per gli altri necessitano miracoli. "