I genitori: i veri SuperEroi. - L'Oblò di Kika

22 feb 2019, 16:55

L'Oblò di Kika, un bellissimo spazio interiore ed emozionale che la nostra Maria Francesca Di Costanzo apre alle nostre coscienze, e ai nostri cuori.

 

I genitori: i veri SuperEroi. 

— 

Non si può sempre vincere.

Purtroppo, questa regola generale dello sport e della storia dell'uomo va troppo spesso applicata alle realtà speciali.

Da quando abbiamo iniziato gli allenamenti con i ragazzi speciali di Napoli, ho incrociato genitori e provato ad osservarli, più o meno da vicino.


Ci sono quelli discreti, che si fermano a bordo campo e ci affidano, totalmente, i loro figli.

Ci sono quelli proattivi, che ci aiutano con il proprio bimbo (e, a volte, anche con gli altri atleti) ma senza mai interferire con le indicazioni dell'istruttore.
Ci sono quelli un po' più diffidenti che, vedendo un metodo di approccio diverso, che va per tentativi e non sempre trova risposta immediata, intervengono in campo (rendendo un po' più complicato per noi stabilire una connessione con i ragazzi).
Elemento comune alla maggior parte di loro: un velo di malinconia nello sguardo e denti stretti, chi per darsi forza, chi per la disperazione.

Non sono madre e non so se il Signore mi onorerà mai di quest’onore.
Mi accorgo però di quanto sia difficile essere genitore, a maggior ragione un BUON genitore.

Mio Padre e mia Madre sono stati presenti e severi e oggi ne riconosco la necessità. Mi accorgo anche che per loro i miei trent'anni e la mia indipendenza hanno drasticamente alleviato il peso della mia educazione come individuo nella società: sono genitori più sereni.

 

Se, dunque, la crescita è complicata per chiunque, le difficoltà si amplificano per chi ha la responsabilità di un ragazzo speciale.

Che supporto c’è?

Che possibilità d'intervento?

Chi ci aiuta a capire COME educare un bimbo o un adolescente con problemi cognitivi e verbali, permettendoci di aiutarli a diventare UOMO?

Chi insegna a un genitore come approcciare ad un eterno bambino rinchiuso in un corpo che cresce costantemente e diventa adulto?

Com'è possibile che le famiglie, soprattutto liddove esistono i casi più gravi e bisognosi, siano troppo spesso abbandonate?

C'è un velo di malinconia, dicevo, che accomuna lo sguardo dei nostri Genitori Speciali.

C'è chi nel dolore ha amplificato la forza d'animo, chi invece ha un atteggiamento apparentemente svampito che, in realtà, è sintomo di totale smarrimento.

Spesso sono genitori persi, abbandonati, terrorizzati dal Futuro.

Dopo l'allenamento difficile di lunedì, il mio pensiero va a loro, SuperEroi che ogni giorno silenziosamente soffrono e ogni settimana ci raggiungono a bordo campo. E sperano nella felicità dei loro figli.

 

Non siete soli.

 

#oso  #vivibasket #jamme #progettojamme #yukionlus #vodafoneitalia #fondazionevodafoneitalia #fondazioneconilsud #basket #basketball #pallacanestro #smile #enjoy #vivibasketnapoli #overlimits #tuttiascuola