GRAPHIC JOURNALISM e attivismo nell’era di internet: LA STORIA DEI BOCCIABILI

, -

Us Acli TOrino

Due giorni di indagine e disegno per capire come rappresentare e raccontare un
avvenimento sociale e politico. Gli aspetti, le procedure e i problemi che conseguono il racconto del reale.

Dopo una breve presentazione del lavoro di Gianluca Costantini il corso partirà dalla impresa dei “Bocciabili”: la squadra di 12 atleti con disabilità motorie, che persegue l’ambizioso obiettivo di qualificarsi per le olimpiadi di “Tokyo 2020”. I BOCCIABILI DIVENTERANNO UN FUMETTO???

Il Graphic Journalism oggi raccoglie esperienze differenti che vanno dagli articoli per la
carta stampata o il web, ai reportage, a versioni di New Journalism (quindi con narrazione
ampia e quasi da romanzo): quello che lega tutte queste produzioni e il desiderio di
cartografare la realtà, mostrarne aspetti poco conosciuti o ignoti, raccontare qualcosa di
vero attraverso il disegno, mobilitare. 

La seconda parte sarà impostata sul disegni e sulla sceneggiatura: come preparare la storia, raccogliere e incrociare le fonti e ricerca iconografica. La terza e ultima parte sarà la conclusione del fumetto.

• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •

OCCORRENTE
materiale da disegno

può anche essere strumentazione digitale.
Tablet, computer oppure cellulare per ricerche on-line.

• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •

ISCRIZIONI
Il corso sarà attivato con un numero minimo di 5 iscritti ed é limitato a 15 partecipanti.

Informazioni
Data
19 gen 2019 - 20 gennaio 2019
Orario
Dalle 10 alle 18
Sito web
www.usaclitorino.it
Telefono
info@usaclitorino.it
Telefono
0115712863
Partecipanti all'evento

Per partecipare a questo evento Accedi