Redazione
06 ott 2017, 08:13

Giochi Europei Paralimpici Giovanili: i convocati FISPES per Atletica paralimpica e Boccia

Si avvicina l’appuntamento con i Giochi Europei Paralimpici Giovanili (EPYG) in programma in Liguria dal 9 al 15 ottobre prossimi.
La manifestazione dedicata agli Under 18 prevede una partecipazione di oltre 600 atleti appartenenti a 26 paesi del vecchio continente. La FISPES si presenterà ai Giochi con ben due formazioni, una di Atletica leggera e l’altra di Boccia.
A rappresentare l’Italia per la Para Atletica sono stati chiamati 12 atleti, guidati da Riccardo Bagaini (T47) e Margherita Paciolla (T13), che ai recenti Mondiali giovanili di Nottwil hanno regalato alla maglia azzurra sei medaglie su dieci. Tra loro figurano anche la primatista iridata degli 800 T35 Bianca Marini ed il bronzo nei 100 T13 Mattia Cardia, fresco vincitore di scudetto tricolore con la sua squadra della Sardegna Sport ai Societari di Cagliari. Le gare si svolgeranno al Campo Sportivo Fontanassa di Savona a partire dal 12 ottobre.

La Nazionale italiana di Boccia è invece composta da tre giocatori seguiti dal tecnico Liliana Pucci: Mirco Garavaglia (BC3), campione italiano a Coppie nel 2016 e 2017, Elia Vettore (BC2) e Giulia Marchisio (BC3). La competizione di Boccia si terrà presso l’Hotel Tower all’Aeroporto di Genova.

Il Presidente FISPES Sandrino Porru è orgoglioso dell’esperienza che i ragazzi faranno in Liguria: “Avere in campo due discipline FISPES fa onore e dà lustro sia alla nostra Federazione che alle società sportive che hanno capito l’importanza di investire sul talento giovanile. Questi Giochi sono una grande opportunità per i nostri giovani atleti per fare esperienza internazionale ed iniziare un percorso tecnico-sportivo di livello e, in senso più generale, rappresentano un ulteriore stimolo a lavorare per avvicinare le persone con disabilità allo sport”.
Il Direttore Tecnico nazionale di Para Atletica Vincenzo Duminuco dichiara: “Gli EPYG sono certamente un importante momento di confronto agonistico che va comunque inquadrato all’interno di uno specifico percorso di crescita e maturazione a lungo termine dei nostri giovani. A riprova di un considerevole momento di rilancio del settore giovanile, oltre alla riconferma della squadra che ha ben figurato ai Mondiali di Nottwil (con la sola defezione di Carlotta Bertoli fuori per infortunio), la rappresentativa azzurra sarà arricchita da ben tre nuovi convocati (Agostini, Dotto e Laura). Anche questa volta il responsabile del settore giovanile Stefano Ciallella, coadiuvato dal tecnico federale Francesco La Versa, saprà guidare con perizia e maestria i nostri giovani atleti verso gli attesi successi nel rispetto di regole e stili comportamentali che ormai fanno parte del DNA di tutte le squadre nazionali della FISPES”.
La Cerimonia di Apertura degli EPYG è prevista per mercoledì 11 ottobre alle 10:30 in Piazza dei Ferrari a Genova. Tra i testimonial ci saranno le medaglie paralimpiche di Rio 2016 Monica Contrafatto e Oney Tapia.

Atletica leggera paralimpica
Donne
Marianna Agostini (Veneto Special Sport): lungo e 100 T12
Laura Dotto (Oltre Montebelluna): 1500 T20
Bianca Marini (Anthropos Civitanova): 800 T35
Margherita Paciolla (Polisportiva Milanese 1979): 100, 200 e lungo T13
Maria Edith Laura (Polisportiva Quinto): 400 e 800 T12
Uomini
Riccardo Bagaini (Sempione 82): 100 e 200 T47
Mario Bertolaso (Aspea Padova): 400 T20
Mattia Cardia (Sardegna Sport): 100 e 200 T13
Raffaele Di Maggio (Dilettantistica Parco Sport): 400 T20
Elia Frezza (Veneto Special Sport): 100, 200 e lungo T46
Marco Pentagoni (Dilettantistica Novara): 100, 200 e lungo T42
Nicholas Zani (Sempione 82): 100 e 200 T33


Boccia paralimpica
Donne
Giulia Marchisio (Pegaso) - BC3
Uomini
Mirco Garavaglia (Polisportiva Superhabily) - BC3
Elia Vettore (Orange Bowl) - BC2