Forza Alex, siamo tutti con te

19 giu 2020, 19:30

Forza Alex. Il pluricampione paralimpico Alex Zanardi sta affrontando la sua gara più difficile dopo un terribile incidente che lo ha visto coinvolto durante la Staffetta Tricolore, organizzata dal suo Obiettivo3, lungo le strade tra Pienza e San Qurico d'Orcia.

Dopo un lungo periodo all'ospedale di Siena, ora si trova nel reparto di Terapia Intensiva dell'Ospedale San Raffaele di Milano dove ora combatte la sua battaglia più dura.

I medici mantengono il riserbo sulle sue condizioni, mentre la famiglia è sempre accanto al campione. 

Tutta Italia tifa per un campione che ha dimostrato una forza fisica e morale eccezionale, anche fuori dalle piste e dai campi di gara. Ma un incoraggiamento particolare ad Alex arriva dalla comunità di Ogni Sport Oltre di Fondazione Vodafone. Perché Alex Zanardi è il motore, la spinta propulsiva di un progetto come Oso. E' l'atleta che ha ispirato centinaia di giovani talenti con disabilità a continuare a vincere la gara della vita attraverso la magia dello sport.

Zanardi è stato presidente della Fondazione Vodafone dal 2013 al 2016. All'insediamento, coerente con il suo stile unico, dichiarò: «Assumo questo importante incarico portando in dote l'affetto delle persone che, a torto o a ragione, vedono in me uno che nella vita ha affrontato grandi difficoltà. Cercherò di assolvere questo compito che mi onora con l’impegno e la passione che mi hanno consentito di trasformare nel tempo tanti “primi passi” nelle avventure più belle della mia vita».

Ed è stato sotto la sua presidenza che ha preso corpo il progetto di Ogni Sport Oltre, un sito web che raccontasse il mondo dello sport per disabili e aiutasse, grazie al contributo della Fondazione, le Associazioni impegnate in questo settore. Finito il mandato da presidente, Zanardi è entrato nel Comitato scientifico della Fondazione Vodafone, sostenendo Oso e diventandone un testimonial eccezionale. Grazie anche alle sue idee e al suo incoraggiamento, in tre anni di attività Ogni Sport Oltre, ha sostenuto attraverso 7 milioni di euro oltre 100 progetti che hanno promosso l’inclusione delle persone con disabilità attraverso l’attività sportiva.  Con questi finanziamenti, ma anche e soprattutto con l'impegno delle Associazioni, Fondazione Vodafone ha aiutato, direttamente e indirettamente, oltre 400.000 persone (tra atleti e istruttori) a praticare attività sportiva su tutto il territorio italiano. 

Un traguardo che ha emozionato Alex Zanardi, senza però appagarlo. Sempre in cerca di nuovi record da battere, ha lanciato una nuova sfida: Obiettivo3. Un team di esperti, sotto la sua guida, pronto ad aiutare tutti quei disabili che vorrebbero praticare uno sport ma non sanno da dove iniziare. E così Zanardi ha forgiato decine di atleti portandoli alla ribalta internazionale.

Alex è l'esempio e l'ispirazione per migliaia di persone, di atleti, e per progetti come Oso, che è nato proprio grazie a lui.

La Fondazione Vodafone, la redazione di Ogni Sport Oltre e tutti i dipendenti di Vodafone Italia in questo momento difficile abbracciano Alex e la sua famiglia.