Redazione
08 set 2017, 20:32

Corsa e nuoto per l'autismo: c'è anche Rosolino

 

Dopo il Multisport Day, che ha visto centinaia di ragazzi europei con disturbi dello spettro autistico confrontarsi in una giornata dedicata alla pratica esperienziale di diverse attività sportive nelle 12 città che hanno aderito al progetto ECAP - European Competition for Autistic People, domani iniziano gli eventi sportivi nella Capitale. Le 12 delegazioni europee (Portogallo, Spagna, Belgio, Gran Bretagna, Malta, Polonia, Croazia, Lettonia, Romania, Grecia, Ungheria, Slovacchia), che sono arrivate ieri a Roma, si ritroveranno domani mattina nella Piscina Monumentale del Foro Italico per partecipare al Trofeo Filippide di nuoto. Durante la rassegna si esibiranno anche le sincronette con sindrome di down laureatesi campionesse del mondo ai Trisome Games 2016. Sempre domani, alle 18, si svolgerà la cerimonia di presentazione dell'evento promosso dal Progetto Filippide nella Sala Sinopoli dell'Auditorium Parco della Musica, con la sfilata delle delegazioni, e a seguire ci sarà uno spettacolo di musica, luci e danza quale momento di divertimento e inclusione. Domenica il clou, con la “Run for Autism Europe”, la corsa su strada di 10 chilometri e di 2,5 chilometri che vedrà oltre 700 ragazzi autistici e in totale una partecipazione di 2500 runner, tra i quali, con il pettorale numero 1, l'olimpionico di nuoto Massimiliano Rosolino. La partenza sarà data alle 9.30 dallo Stadio Paolo Rosi dalla Fanfara dei Bersaglieri di Roma "Nullis Secundus", poi i partecipanti correranno sul LungoTevere per tornare al Paolo Rosi concludendo la prova con il giro di pista.