Cicchetti, ancora record nel lungo. A Barletta assegnati i tricolori di Mezza Maratona

Redazione
76121 Barletta BT, Italia
12 feb 2020, 10:03

A distanza di due settimane, Marco Cicchetti concede il bis. Ad Ancona, in occasione degli Assoluti FIDAL Juniores e Promesse, il giovane saltatore delle Fiamme Azzurre ritocca di 10 centimetri il suo record italiano indoor del lungo categoria T44. La misura di 6,92, trovata al terzo tentativo, lo colloca al sesto posto del ranking mondiale del periodo compreso tra il 1 aprile 2019 ed il 1 aprile 2020, portando l’Italia ad ipotecare una nuova slot diretta per le prossime Paralimpiadi di Tokyo. In 15 giorni, il 20enne romano, nono ai Mondiali di Dubai 2019, si è migliorato di ben 21 centimetri.
In pista è invece il mezzofondista Ndiaga Dieng (Anthropos Civitanova) a firmare il nuovo primato tricolore al coperto dei 1500 T20 (disabilità degli intellettivo relazionali). Il crono di 4:02.47 abbassa di oltre 30 secondi il precedente limite nazionale risalente al 2016.

Ieri a Barletta sono stati anche assegnati i titoli paralimpici assoluti di Mezza Maratona. A conquistare la corona di campione d’Italia di Maratonina sono stati Stefano Petranca (Atletica Asi Roma) categoria T12, Cristian Cucco (Rosa Running Team) per i T38, Renato Adamo (Parco Sport) tra i T45, Pierluigi Maggio (Barletta Sportiva) nei T64 e Maria Luisa Garatti (Rosa Running Team) per la T38 femminile.


Sintesi classificazioni funzionali