Che successo per il bando di Oso: oltre 500 progetti ammessi

06 feb 2018, 18:27

Più di 500 progetti sono stati presentati a Oso (Ogni Sport Oltre) per la Call For Ideas 2017-2018. Un successo importante che dimostra come Oso stia entrando, ogni giorno di più, nel tessuto sociale e anche nel vivere quotidiano a neppure un anno dal suo battesimo arrivato il 7 giugno dello scorso anno. Oltre 500 progetti distribuiti in maniera abbastanza omogenea in tutto il Paese: 141 quelli che coprono Isole e Sud Italia, 163 quelli che riguardano il centro e 197 quelli che concernono il Nord Italia.
Importante anche la somma di euro coinvolta/richiesta a copertura (oltre 55 milioni), ma ancora di più l'impatto complessivo che si prevede coinvolga oltre un milione e mezzo di persone, con un costo medio di 110 mila euro per progetto. La durata si estende mediamente su 14 mesi di durata. 
Interessante anche la distribuzione per sport: dall'atletica alle bocce, dal calcio, all'equitazione, al basket, dalla vela al goalball, fino alla scherma. Anche la "distribuzione" sportiva è molto omogena e non mancano però progetti che riguardano anche sport completamente nuovi o estremi. 
Il 38% dei progetti riguarda le disabilità intellettivo relazionali, 26% le disabilità sensoriali e 36% le disabilità fisiche.
La parte più difficile adesso riguarda la "scelta" dei progetti, l'ufficializzazione dovrebbe avvenire alla fine del mese di marzo da parte di Oso e Fondazione Vodafone. Giorni intensi e complicati per cercare di premiare i "migliori", ma su un parco che è davvero molto variegato e molto interessante, oltre che ricchissimo di idee e dispunti. Alcune delle quali potrebbero venire "buone" anche per gli anni a venire. Ci sarà da sudare davvero.