Campioni del mondo! La nazionale di basket con sindrome di down non smette di vincere

02 dic 2019, 09:07

Campioni del mondo, campioni del mondo! L'Italia della nazionale italiana di basket con la Sindrome di Down è campione del mondo per la seconda volta consecutiva. A Guimarães, in Portogallo, gli azzurri hanno confermato tutto il loro potenziale nella competizione di basket C21 con un nuovo straordinario  successo bissando il risultato dello scorso anno e sconfiggendo in finale i padroni di casa portoghesi per 36-22.


Allenati da Giuliano Bufacchi e Mauro Dessí i ragazzi italiani hanno prima sconfitto la Turchia per 26-11 e poi sui lusitani con il netto punteggio di 40-4 fino a rinconfermarsi contro i portoghesi in finale.


Si laureano così campioni  Emanuele Venuti, Andrea Rebichini e Alessandro Greco dell’Anthropos Civitanova Marche, Alessandro Ciceri della Briantea84 Cantù, Antonello Spiga e Davide Paulis dell’Atletico Aipd Oristano.


Per il secondo anno di seguito la Nazionale Italiana Atleti di pallacanestro con sindrome di Down è campione del mondo. A Guimarães, in Portogallo, gli azzurri hanno bissato il successo dello scorso anno a Madeira sconfiggendo in finale i padroni di casa per 36-22. I ragazzi di Giuliano Bufacchi e Mauro Dessì hanno vinto 36-22 con una prestazione straordinaria: Paulis è stato autore di ben 28 punti. Prima del trionfo finale, gli azzurri aveva vinto contro la Turchia, con il risultato finale di 26 a 11, e contro lo stesso Portogallo, con un netto 40 a 4.


"Complimenti alla nazionale italiana di basket composta da ragazzi con sindrome di Down. Un Dream Team che si è laureato per la seconda volta campione del mondo! Bravissimi. Applausi a scena aperta" ha commentato il presidente del Cip, Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli. Per la Fisdir (Federazione italiana sport paralimpici degli intellettivo relazionali) "è un grande Dream Team quello dell'Italia di basket Iba21 che battendo per 36 a 22 il Portogallo, si laurea per la seconda volta nella storia campione del mondo di categoria"


"Orgoglioso dei nostri ragazzi che sono un superbo esempio di talento e passione" ha invece commentato su Facebook il presidente della Camera Roberto Fico.

 

I tabellini degli azzurri:

Turchia-Italia 11-26
Turchia: Dikici 3, Kotan 2, Haldiz, Uruk, Yilmaz 6. Allenatori: Mustafa Serkan Eroglu e Ufuk Bulut.
Italia: Spiga 2, Ciceri, Greco, Venuti 4, Rebichini 4, Paulis 16. Allenatori: Giuliano Bufacchi e Mauro Dessí.
Parziali: 2-10; 2-4; 2-10; 5-2.

Italia-Portogallo 40-4
Italia: Spiga 6, Ciceri 2, Greco 10, Rebichini, Venuto 8, Paulis 14. Allenatori: Giuliano Bufacchi e Mauro Dessí.
Portogallo: Bastos 4, Silva, Lopes, Teixeira, Santos, Pestana. Allenatori: Duarte Sousa e Antonio Lopes.
Parziali: 16-0; 8-0; 6-2; 10-2.

Italia-Portogallo 36-22
Italia: Spiga 2, Ciceri, Greco 2, Rebichini, Venuto 4, Paulis 28. Allenatori: Giuliano Bufacchi e Mauro Dessí.
Portogallo: Bastos 4, Silva 10, Lopes 4, Teixeira, Santos 4, Pestana. Allenatori: Duarte Sousa e Antonio Lopes.
Parziali: 14-6; 8-2; 6-6; 8-8.