Redazione
20 apr 2018, 17:21

Calcio balilla integrato a Roma, grande successo al 1° Torneo Scolastico

Sono state un grande successo le finali del primo Trofeo OSO- Ogni Sport Oltre di Calcio Balilla Integrato, che hanno  assegnato il titolo alla miglior squadra di calcio balilla “integrata” del Lazio. All’evento hanno parteciperanno ben 120 atleti divisi in 28 squadre composte da 4 giocatori - 2 con disabilità e 2 senza - in rappresentanza di 25 istituti scolastici supportati da un grande pubblico composto da ragazze e ragazzi, genitori, insegnanti e operatori a incitare la propria squadra in una vera e propria festa dello sport paralimpico all’insegna dell’inclusione! Un percorso che ha coinvolto nel tempo oltre diecimila studenti e migliaia di persone, attivato grazie al fondamentale contributo di Fondazione Vodafone Italia all’interno della grande comunità digitale OSO – Ogni Sport Oltre.

 

LA CLASSIFICA Ecco le migliori squadre “integrate” di calcio balilla del Lazio:

1° Classificata: “LE STECCHE RUGGENTI” dell’istituto IC FIDENAE Roma, capitanata dal Professore di educazione fisica Salvatore Patti

2° Classificata: “IST. AGRARIO GARIBALDI”

3° Classificata: “IST. PACINOTTI ARCHIMEDE”

 

A premiare partecipanti e vincitori sono stati: Luca Pancalli, presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Francesco Bonanno, presidente della Federazione Paralimpica Italiana Calcio Balilla, e Antonella Cultrera di Montesano, di Fondazione Vodafone Italia.

 

LO SPORT E' UN DIRITTO DI TUTTI La giornata conclusiva è stata un bell’esempio di inclusione e integrazione attraverso lo sport, come ha sottolineato Francesco Bonanno, presidente FPICB: “Lo sport è un diritto di tutti. Il messaggio che vogliamo lanciare è questo. Il disegno sulla Vita lo deve fare chiunque, allo stesso modo. Si possono avere le medesime possibilità. Si possono fare i medesimi percorsi. Tutti sempre! Grazie a tutte le persone che hanno ascoltato il nostro messaggio e hanno fatto in modo che questo disegno si sia colorato di vita e sport sano!”

 

PANCALLI Significative le parole di Luca Pancalli, presidente del Cip: “Quello che stanno facendo Francesco Bonanno e la Federazione Paralimpica Calcio Balilla è qualcosa di straordinario. Non solo per i risultati, ma anche per quello che vediamo in eventi come questi. Grazie anche Fondazione Vodafone per il sostegno a tante iniziative paralimpiche. La nostra realtà sta contaminando in maniera positiva il nostro Paese, e l’ho definita anche con il Presidente della Repubblica uno ‘tsunami positivo’, cambiando la percezione della disabilità”. All’evento era presente anche il cantante Pierdavide Carone, in rappresentanza della Nazionale Cantanti, da sempre molto vicina alla Federazione Paralimpica Calcio Balilla e che ha collaborato al progetto, che si è dimostrato entusiasta: “grazie per le bellissime emozioni, spero di tornarci l’anno prossimo”.

 

INIZIATIVA UNICA NATA GRAZIE A FONDAZIONE VODAFONE E OSO

L’evento ha chiuso una iniziativa nata grazie a Fondazione Vodafone Italia, che ha istituito il bando nazionale “Call for Ideas” raccogliendo proposte e iniziative per favorire un cambiamento culturale ed un sostegno efficace alla diffusione della pratica sportiva tra persone con disabilità fisiche, sensoriali ed intellettivo-relazionali in Italia. OSO – Ogni Sport Oltre (www.ognisportoltre.it) ne rappresenta l’idea e ne sostanzia l’azione: è infatti la prima comunità digitale che avvicina le persone con diverse abilità allo sport che è nata online ma che sta ottenendo importanti risultati concreti per affermare e ribadire con forza che lo sport sia davvero un’opportunità per tutti.

La Federazione Paralimpica di Calcio Balilla, Nazionale Italiana Cantanti, e il Consorzio Sociale Tiresia hanno partecipato al bando e, dopo un’attenta e rigorosa selezione, sono risultate tra le 11 vincitrici grazie all’idea davvero unica di realizzare la prima edizione del Torneo “Tutti Insieme” – Torneo Integrato di calciobalilla che ha coinvolto in tutto 25 istituti di scuole superiore di secondo grado del Lazio e circa 10.000 studenti.

STUDENTI La prima edizione del Torneo Scolastico di Calciobalilla “integrato” ha visto coinvolti gli studenti dei primi due anni delle scuole superiori organizzati in squadre integrate composte da 4 alunni: 2 con disabilità e 2 alunni senza con il preciso scopo quindi portare lo sport paralimpico a scuola con esempi concreti di pratica che hanno coinvolto, tecnici ed istruttori federali. Negli incontri effettuati è stato donato ad ogni istituto, un tavolo di calciobalilla modello “Special” ovvero un tavolo appositamente studiato e realizzato, ed omologato ufficialmente, per permettere anche a chi non deambula ed è costretto su una sedia a rotelle di poter praticare questo sport. La volontà e l’impegno saranno per cercare di coinvolgere per la seconda edizione altre 8 Regioni e dalla terza renderlo un vero e proprio Torneo Nazionale

PER E CON LO SPORT PARALIMPICO “Fondazione Vodafone Italia è impegnata nella promozione della pratica sportiva tra le persone con disabilità fisica o cognitiva. Va in questa direzione il lancio a novembre 2017 del secondo bando OSO – Ogni Sport Oltre https://ognisportoltre.it/, dal valore complessivo di 2 milioni di euro, con l’obiettivo di identificare, supportare e finanziare i migliori progetti destinati alla diffusione della cultura della pratica sportiva, e capaci di coinvolgere le persone con disabilità, le loro famiglie, formatori e volontari. Il primo bando da 1,6 milioni di euro, chiusosi a maggio 2017, ha portato alla selezione e al finanziamento di 40 progetti nazionali e locali. Dalla sua apertura OSO – Ogni Sport Oltre ha mappato oltre mille realtà tra associazioni, federazioni e impianti sportivi che si occupano di sport e disabilità e ad oggi, il crowdfunding ha permesso una raccolta di oltre 200 mila euro”.