Calcio Amputati: sfida tra Vicenza e Montelabbate per lo scudetto

Redazione
73010 San Donato di Lecce LE, Italia
24 ott 2019, 17:20

Saranno l'Asd Nuova Montelabbate e l'Asd Vicenza Calcio Amputati a contedersi il primo scudetto. Il campo scelto per la finale è quello di San Donato di Lecce: la mattina del 2 novembre si giocherà la finale del Campionato Calcio Amputati, una rassegna che è nata la primavera scorsa grazie alla Fispes (Federazione italiana sport paralimpici e sperimentali) e che rappresenta un evento storico per questo movimento sportivo.

Finora esisteva la rappresentativa Asd Stampelle Azzurre, che includeva la maggior parte dei giocatori della Nazionale. Poi la squadra è stata sciolta, aprendo la strada alla formazione di tre società di recente affiliazione: Asd Vicenza Calcio Amputati, Asd Fabrizio Miccoli (Lecce) e Asd Nuova Montelabbate (Pesaro-Urbino). Al primo Campionato italiano ha partecipato anche la già esistente Adp Levante C. Pegliese di Genova.

Sabato 27 aprile c'era stato il calcio d'inizio a Correggio, in provincia di Reggio Emilia. Poi dopo gli incontri di andata primaverili, si sono giocate a giugno le partite di ritorno. Ora di è giunti alla fase finale che si disputerà appunto in Puglia.

Oltre allo scudetto, si definiranno le altre posizioni del podio. Prima della finalissima tra Montelabbate e Vicenza, Adp Levante C. Pegliese e Asd Fabrizio Miccoli si sfideranno per il terzo e il quarto posto.

Le quattro squadre si affronteranno secondo il regolamento tecnico della Federazione internazionale WAFF applicato al Calcio a 5 (4 giocatori più 1 portiere), con due tempi da 15 minuti: tale formula è stata scelta per facilitare la realizzazione del Campionato considerato il numero dei giocatori attualmente tesserati.