AGITAMUS - Quando la scuola e lo sport valorizzano la diversità

UFFICIO STAMPA CIP SARDEGNA
Cagliari CA, Italia
30 lug 2018, 14:13

Questa primavera un grande scroscio di applausi se lo presero meritatamente gli studenti delle scuole medie ed elementari dell’Istituto Comprensivo n. 2 di Porto Torres. Interpretarono nel migliore dei modi le dinamiche del modello AGITAMUS, fortemente caldeggiato da Progetto Albatross, CIP Sardegna e Panathlon Club InterNational di Sassari.

Cambiano gli scenari, restano i capostipiti ma si aggiungono nuovi partner come l’Unione dei Comuni del Coros, prossima destinataria, con le sue scuole, di un modo genuino di concepire il rapporto tra sport e disabilità, che parte dagli studenti in tenera età, fascia ideale per recepire al meglio le tematiche inclusive che tanto stanno a cuore al mondo paralimpico.

I dettagli del nuovo progetto che investirà i comuni di Ossi, Cargeghe, Codrongianos, Florinas, Ittiri, Muros, Olmedo, Putifigari, Tissi, Uri, Usini e Ploaghe, saranno presentati presso la sede dell’Unione dei Comuni (Ossi, Via Marconi, 14) martedì 31 luglio alle 10:30.

A spiegare i precisi meccanismi dell’iniziativa ci penserà lo psicologo dello sport e psicoterapeuta Manolo Cattari, presidente del Progetto Albatross, nonché ideatore e conduttore del progetto. Sarà coadiuvato dal Commissario Straordinario CIP Sardegna Paolo Poddighe e dal presidente della FINP (Federazione Italiana Nuoto Paralimpico) Danilo Russu.

Presenti anche i rappresentanti di tutti i partner che affronteranno con tanta passione questa nuova avventura educativa. A partire dal presidente dell’Unione dei Comuni, il sindaco di Ploaghe Carlo Sotgiu che ha fortemente creduto in un'iniziativa da lui definita "in sintonia con i programmi del Coros che guardano al benessere della persona ed alla qualità della vita". Sarà supportato dagli altri undici primi cittadini dei territori interessati. In rappresentanza del MIUR parteciperà Marco Pinna. Parlerà anche Letizia Fadda dirigente dell’Istituto Comprensivo 2 di Porto dove si è svolto il primo progetto Agitamus. E poi ci sarà l’intervento di Caterina Branca, sociologa e altra importante anima di Agitamus.

AGITAMUS

Quando la scuola e lo sport valorizzano la diversità

 

MARTEDÌ 31 LUGLIO 2018 h. 10:30

SEDE UNIONE DEI COMUNI DEL COROS – Via Marconi, 14 - OSSI

UN PROGETTO INNOVATIVO ED AGGREGANTE CHE SI ESPANDE GRAZIE ANCHE AL CONTRIBUTO DEL CIP SARDEGNA

 

 

E' possibile seguire le attività del Cip Sardegna su Facebook e nella rinnovata pagina web www.cipsardegna.org